Contributo a fondo perduto: in arrivo la “Sabatini Lombarda”

Contributo a fondo perduto
28 Dic

Contributo a fondo perduto: in arrivo la “Sabatini Lombarda”

Partirà a gennaio quella che è stata definita la “Sabatini Lombarda”. Prevede uno stanziamento regionale di 300 milioni di euro per agevolare investimenti strategici come l’acquisto di macchinari e immobili o interventi strutturali e di riconversione e rilancio delle aree produttive.

La misura si chiamerà “Al via”, e si articolerà in un mix tra finanziamento (assistito da garanzia regionale a costo zero fino al 70% dell’importo) e contributo a fondo perduto fino al 15%.


Contributo a fondo perduto

BENEFICIARI
PMI, regolarmente iscritte al Registro delle imprese e con sede operativa in Regione Lombardia.

INVESTIMENTI AMMISSIBILI
Gli investimenti ammissibili possono riguardare strutture produttive sul territorio lombardo già esistenti o da impiantare e devono essere avviati successivamente alla richiesta di finanziamento.
Sono previste due linee di intervento:
Linea Sviluppo Aziendale: investimenti per piani di sviluppo aziendale
Linea Rilancio Arre Produttive: interventi finalizzati alla riqualificazione e/o riconversione di aree produttive, ivi compreso l’acquisto di immobili.

AGEVOLAZIONE
La misura si articolerà in un mix tra finanziamento e contributo a fondo perduto, con le seguenti modalità (da confermarsi con l’uscita del decreto attuativo):

FINANZIAMENTO
Importo compreso tra un minimo di € 50.000 e un massimo di € 2.850.000, con tasso di interesse pari alla media ponderata dei tassi applicati alle risorse finanziarie messe a disposizione da Finlombarda (BEI) e degli intermediari convenzionati.

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
Linea Sviluppo Aziendale: 10%, 15% in caso di premialità (programmi di riconversione “area EXPO”, investimenti incentivanti in ottica INDUSTRIA 4.0, capacità aggregative, certificazione ambientale)
Linea Rilancio Arre Produttive: fino al 15% delle spese ammissibili (compresa area EXPO)
E’ inoltre prevista una garanzia regionale, a costo zero e a prima richiesta, che coprirà fino al 70% dell’importo del finanziamento. Il fondo di garanzia opererà con una leva del 25% sui finanziamenti garantiti.

SPESE AMMISSIBILI
Linea Sviluppo Aziendale: Sono ammissibili investimenti ad uso produttivo, di nuova fabbricazione, anche tramite leasing finanziario, da avviare successivamente alla richiesta di finanziamento e relativi a:

  1. macchinari,
  2. impianti specifici e attrezzature
  3. arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive
  4. sistemi gestionali integrati
  5. acquisizione di marchi, brevetti e di licenze di produzione.
  6. opere murarie
  7. opere di bonifica

Linea Rilancio Arre Produttive: Sono comprese anche le spese per l’acquisto di immobili.

MODALITA’ E TEMPISTICHE
In attesa del decreto attuativo, l’apertura dello strumento è prevista per gennaio 2017.

X